Fai attenzione, le nuove mamme, lo stress può causare una diminuzione della lattazione

Lo stress è uno dei motivi che portano ad aumentare le malattie legate allo stile di vita nelle persone.

Lo stress è uno dei motivi che portano ad aumentare le malattie legate allo stile di vita nelle persone. Per le donne che allattano, lo stress non è solo una bomba a orologeria per la madre, ma anche il suo bambino. Lo stress mentale e fisico ha un impatto diretto sulla produzione di latte materno. Il latte materno è vitale per il corretto sviluppo del bambino. Contiene tutti i nutrienti richiesti dal bambino per crescere e contiene anticorpi per proteggere il bambino fino a quando il loro sistema immunitario è abbastanza maturo. Essere gravati dallo stress ha un impatto negativo sulla salute delicata di una nuova madre poiché può causare una diminuzione del latte materno e persino ritardarlo. "L'allattamento può richiedere 2-3 giorni per iniziare dopo la nascita del bambino. Ma abbiamo osservato che l'esame da parte dei membri più anziani della famiglia su ogni aspetto della vita della nuova madre può portare a un enorme stress familiare. Può anche aggravare il problema ", hanno commentato la dott.ssa Ranjana Sharma, Senior Consultant, Obsterics, ginecologia e uroginecologia, Indraprastha Apollo Hospitals.

I membri femminili ben intenzionati della famiglia sono pronti con un consiglio dalla dieta alla doccia, cosa dovrebbe fare la nuova madre e non fare. Ma i consigli tradizionali potrebbero non essere sempre positivi per la salute della madre o del bambino. Infatti, i cibi ricchi di grassi che sono tradizionalmente consumati dopo la nascita possono avere un impatto negativo sulla salute cardiovascolare e portare ad un aumento di peso. Un altro fattore di stress che può portare alla diminuzione della produzione di latte materno è la separazione della madre e del bambino. Il nostro stile di vita non ci consente il lusso di una vita lenta. Non c'è quasi tempo per riposare e appena il tempo di fare una pausa. Le donne sentono questo ritmo veloce della vita più degli uomini, in quanto non solo devono gestire una vita professionale in ufficio, devono farlo in modo che sia in sintonia con la loro vita personale. La gravidanza in un tale scenario può essere più di un peso che un'esperienza da godere. Maggiori informazioni su Perché le neo mamme non consultano gli esperti dell'allattamento per affrontare le sfide dell'allattamento al seno

"Per i primi sei mesi, la madre dovrebbe stare con il bambino. Il bambino richiede frequenti poppate dopo ogni 2-3 ore. Questo legame fisico tra madre e figlio promuove l'allattamento. La stretta vicinanza al bambino agisce come uno stimolo che promuove gli ormoni nel corpo della madre. Le donne che non passano il tempo con il loro bambino tendono a subire meno allattamento e il bambino diventa dipendente dal latte artificiale per il sostentamento. Ma noi consigliamo sempre che per un minimo di sei mesi una madre sostenga il bambino solo sul latte materno e poi lo svezzi lentamente su altri alimenti ", ha aggiunto la dott.ssa Ranjana Sharma. In una società che prevede un tempo minimo per il congedo di maternità, che è di sei mesi, come può una donna sopportare lo stress del lavoro e della casa e portare una nuova vita in questo mondo? Leggi qui 10 cose che non dovresti MAI fare durante l'allattamento

Guarda il video: DOCUMENTALES DE ANIMALES ツ? Impactante,Documental,De Los Mataderos En Chile,DOCUMENTALES COMPLETOS

Loading...

Pubblica Il Tuo Commento