7 motivi per cui visitare il tempio fa bene alla salute

Proprio dal suonare la campana per eseguire la pradakshina, ogni rituale ha uno scopo nascosto. Scoprire.

Che tu sia un credente, un agnostico o un ateo, non puoi negare come i tuoi spiriti e i tuoi sensi si sentano elevati quando visiti un tempio. La fragranza dei bastoncini d'incenso, il tintinnio delle campane e il canto delle preghiere ha un effetto calmante sul tuo corpo. Con le mani giunte in preghiera e gli occhi chiusi, poniamo le nostre più grandi paure e le più grandi speranze nelle mani dell'onnipotente di cui ci fidiamo. Indipendentemente dai problemi con cui siamo entrati, lasciamo ringiovanito, felice e contento. Vi siete mai chiesti perché ci sentiamo così animati dopo una visita al tempio?

L'induismo è la religione più antica del mondo e noi veneriamo e seguiamo la cultura che abbiamo ereditato dagli antenati. Per il tempo più lungo, abbiamo posto le nostre scommesse nella saggezza dei nostri antenati senza metterlo in discussione nemmeno una volta. Ogni rituale che seguiamo ha un sacco di pensieri dietro e include le visite ai templi. Noi abbiamo chiesto Dr Surya Bhagwati del New Age Ayurveda del Dr Vaidya riguardo a Shastra o la scienza dietro i rituali del tempio. Le sue rivelazioni sono incredibili.

Dice: "Un tempio è un luogo di benedizioni, dove non c'è discriminazione di classe, credo o religione. Ognuno arriva con un pensiero positivo che crea un'onda di positività nello spazio del tempio. Questo può aiutare a calmare le nostre menti e assorbire sempre più di queste vibrazioni ed energia positive ".

"Noi umani abbiamo cinque sensi. E ogni rituale, come suonare il campanello, accendere la canfora, offrire fiori, applicare tilak ed eseguire Pradakshina nel tempio, ha lo scopo di attivare i nostri sensi. "Una volta attivati ​​questi sensi, il corpo umano può assorbire l'energia positiva generata nel templi al livello ottimale.

Lei rivela ulteriormente: "Questi rituali, infatti, attivano tutti e sette i centri di guarigione nel nostro corpo". Non sorprende che molte persone affermino di essere state guarite dopo aver visitato luoghi di importanza religiosa.

Perché entriamo nel tempio a piedi scalzi?
Indipendentemente da dove appartieni - India del Nord o India del Sud - nessun tempio nel paese incoraggia l'uso di calzature nello spazio del tempio. "È perché gli spazi del tempio sono alti nelle pure vibrazioni dei campi magnetici ed elettrici. I pavimenti del tempio sono buoni conduttori che assorbono energia positiva. Camminare a piedi scalzi su questi piani aiuterà l'energia a passare attraverso il tuo corpo ". È anche un simbolo di lasciare il tuo ego alle spalle secondo il dott. Bhagwati.

Perché suoniamo la campana del tempio?
Le campane del tempio sono fatte di una combinazione di metalli come piombo, rame, cadmio, zinco e nichel. Il suono della campana crea un piacevole suono che ti aiuta a calmarti. "Il senso dell'udito si attiva quando suoni la campana del tempio. Il suono crea armonia tra entrambi gli emisferi del cervello ", afferma il dott. Bhagwati.

Perché accendiamo la canfora?
L'illuminazione della canfora ha uno scopo duplice. La canfora è spesso accesa in un thali durante un aarti perché attiva il senso della vista nel tuo corpo secondo il dott. Bhagwati. Quando il thali viene portato di fronte, passiamo le mani sopra la fiamma che brucia e ci toccano la testa o gli occhi. In tal modo, viene attivato il nostro senso del tatto.

Perché offriamo fiori al tempio?
Sia ibisco per Ganapati o loto per Laksmi, i fiori sono sempre un elemento fisso nei templi. La vista di fiori colorati accoppiati con il loro odore dolce è sufficiente a farci uscire di cattivo umore. Il senso del tatto è attivato anche dalla morbidezza che i fiori dicono del dott. Bhagwati.

Perché beviamo theertham?
Il "theertham" o acqua santa è una miscela di acqua pura con erbe e fiori conservati in un vaso di rame o di un solver davanti all'idolo. "Dovrebbe attivare il proprio senso del gusto", aggiunge il dottore. L'acqua potabile immagazzinata in metalli come il rame ha i suoi benefici per la salute. "Conservare acqua in vasi di rame per oltre otto ore può anche bilanciare i tridosha: vata, pitta e kapha", dice. Il metallo carica l'acqua con vibrazioni positive, che a consumo possono fornire una serie di benefici per la salute del corpo. "Problemi come raffreddore, tosse e mal di gola sono mitigati quando si beve il theertham", dice il dott. Bhagwati.

Perché facciamo pradaskina?
Una volta che le preghiere sono offerte, è un'usanza girare intorno all'idolo in senso orario. Il dott. Bhagwati dice: "Il termine pradakshina significa letteralmente "verso la destra". Mentre il pradakshina viene eseguito, il corpo assorbe le buone vibrazioni dall'idolo e dalle premesse del tempio, favorendo una buona salute e una mente calma.

I rituali del tempio non sono tradizioni cieche che sono seguite da frotte di credenti senza alcun pensiero alle loro spalle. È evidente che ogni rituale ha un obiettivo simbolico e scientifico dietro di esso.

Guarda il video: DIGIUNO INTERMITTENTE | E' una dieta? Rallenta il metabolismo? E' sostenibile?

Loading...

Pubblica Il Tuo Commento